Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene.
Virginia Wolf

mercoledì 19 novembre 2008

Crostata ricca alla "Mela rossa di Cuneo"

Ingredienti

per la frolla di cacao e mandorle al profumo d'arancia:

  • 300 g di farina 00
  • 100 g di farina di riso
  • 50 g di cacao amaro
  • 100 g di mandorle
  • 75 g di zucchero bianco
  • 75 g di zucchero di canna
  • 200 g di burro
  • 2 uova
  • una bustina di lievito per dolci
  • scorza grattugiata di un'arancia

per la crema pasticcera al profumo d'arancia:

  • 700 g di latte intero (se la preferite light usate quello parzialmente scremato)
  • 4 cucchiai colmi di farina
  • 150 g di zucchero
  • 1 uovo intero + 3 tuorli
  • la scorza grattugiata di 2 arance

per decorare:

  • 4-5 "mele rosse di Cuneo"
  • gocce di cioccolato
  • mandorle a lamelle
  • 2 cucchiai di zucchero di canna

Procedimento:

per la crema:

  • In una pentola capiente versare farina e zucchero e amalgamare a lungo i due ingredienti per evitare la formazione di grumi.
  • Aggiungere l'uovo intero e mescolare sino ad amalgamarlo al composto di zucchero e farina; successivamente aggiungere i 3 tuorli uno alla volta continuando a mescolare.
  • Quando il composto risulta ben amalgamato, unirvi il latte freddo (o a temperatura ambiente) continuando a mescolare accuratamente ed infine aggiungere la scorza grattugiata delle due arance.
  • A questo punto porre la pentole sul fuoco e, continuando a mescolare con costanza, cuocere la crema a fiamma moderata, portandola a bollore. Quando cominciano a comparire le prime bolle, spegnere il fuoco e lasciarla intiepidire.
  • Per evitare che si formi la "pelle" durante il raffreddamento cospargere la superficie con un po' di zucchero.

per la frolla:

  • Tritare le mandorle fino a ridurle in granella, dopo averle sbollentate e private della pellicina e fatte asciugare in forno caldo per una decina di minuti.
  • Su una spianatoia disporre la farina (io ho usato sia farina bianca che di riso) a fontana, unirvi lo zucchero (sia quello bianco che quello di canna), il burro a pezzattini, le due uova intere, la scorza grattugiata di un'arancia, la granella di mandorle, la bustina di lievito per dolci ed il cacao amaro.
  • Impastare velocemente tutti gli ingredienti, sino ad ottenere un composto omogeneo.
  • Imburrare ed infarinare una teglia, all'interno stendervi l'impasto.
  • Farcire la frolla con la crema e livellarla con un cucchiaio.
  • Tagliare le mele in spicchi sottili e adagiarli a raggiera.
  • Distribuire sulla superficie due cucchiai di zucchero di canna, le gocce di cioccolato e le lamelle di mandorle nella quantità desiderata.
  • Infornare per circa 30-40 minuti a 150°.

Nonostante sia stato un dolce creato "su due piedi" senza seguire una ricetta precisa, ma assecondando la fantasia, il risultato è stato apprezzato da tutti coloro che l'hanno gustata. La frolla al cacao e la delicata fragranza delle mele si sposano molto bene con la morbida consistenza della crema al profumo d'arancia, mentre le gocce di cioccolato e le lamelle di mandorle conferiscono a questa crostata quel tocco di gusto in più.

Questa crostata partecipa alla raccolta "La mia torta di mele" di Essenza di Vaniglia!

E per conoscere qualcosa in più sulla "Mela rossa di Cuneo", prodotto prelibato della mia città, vi rimando qui.

Sere

3 commenti:

cielomiomarito ha detto...

Se è buona quanto è bella, ci credo che è stata apprezzata :) Complimenti davvero!

FairySkull ha detto...

Bellissima questa crsotata !! Ciao Lisa

Anonimo ha detto...

imparato molto